Noi siamo tutti esseri imperfetti che vivono in un mondo imperfetto. Non viviamo misurando le distanze con la riga, gli angoli con il goniometro nè controllando entrate e uscite come sul conto in banca. ogni cosa segue comunque il suo corso e per quanto uno possa fare del suo meglio, a volte è impossibile evitare che qualcuno rimanga ferito. Occorre essere aperti e abbandonarsi alla vita così come viene, rendendosi conto di quanto sia meravigliosa.

Noi siamo tutti esseri imperfetti che vivono in un mondo imperfetto. Non viviamo misurando le distanze con la riga, gli angoli con il goniometro nè controllando entrate e uscite come sul conto in banca. ogni cosa segue comunque il suo corso e per quanto uno possa fare del suo meglio, a volte è impossibile evitare che qualcuno rimanga ferito. Occorre essere aperti e abbandonarsi alla vita così come viene, rendendosi conto di quanto sia meravigliosa.

n.3, luglio-agosto 2012  per questo numero hanno scritto John Berger, Christian Frosi, Jérôme Reuter, Chiara Vecchiarelli  con la collaborazione di Francesco Fonassi, Maria Nadotti

n.3, luglio-agosto 2012 per questo numero hanno scritto John Berger, Christian Frosi, Jérôme Reuter, Chiara Vecchiarelli con la collaborazione di Francesco Fonassi, Maria Nadotti

Ambientato nei primi anni Sessanta, La ballata di Iza, narra le ferite inflitte dalla vita, è la cronaca di uno sradicamento e al contempo una denuncia della società ungherese post-staliniana.

La ballata di Iza, Magda Szabó

Ambientato nei primi anni Sessanta, La ballata di Iza, narra le ferite inflitte dalla vita, è la cronaca di uno sradicamento e al contempo una denuncia della società ungherese post-staliniana.

Il sottotitolo – una storia vera – la dice lunga sulle intenzioni dello scrittore: mettere in scena se stesso e i suoi affetti, questa volta senza nascondersi dietro alter ego inventati.

Il sottotitolo – una storia vera – la dice lunga sulle intenzioni dello scrittore: mettere in scena se stesso e i suoi affetti, questa volta senza nascondersi dietro alter ego inventati.

La porta è il romanzo che ha rivelato la piú grande scrittrice ungherese contemporanea.

La porta è il romanzo che ha rivelato la piú grande scrittrice ungherese contemporanea.

Gathered Leaves: Amazon.co.uk: Alec Soth: 9781910164365: Books

Gathered Leaves: Amazon.co.uk: Alec Soth: 9781910164365: Books

A perdifiato - Mauro Covacich

A perdifiato - Mauro Covacich

Evidence 1944-1994 by Jane Livingston http://www.amazon.com/dp/067940922X/ref=cm_sw_r_pi_dp_nrOGvb1X19W7J

Evidence 1944-1994 by Jane Livingston http://www.amazon.com/dp/067940922X/ref=cm_sw_r_pi_dp_nrOGvb1X19W7J

Pinterest
Search